Consigli per il viaggio

Consigli per il viaggio

Avere il diabete non significa limitare viaggi e vacanze, ma semplicemente pianificarli in anticipo

Consigli per una vacanza in tutta tranquillità

  • Innanzitutto ricordarsi di portare con sé il proprio documento identificativo con la diagnosi di diabete, il nome e numero di telefono del proprio medico ed i farmaci che si stanno assumendo.
  • Portare sempre con sé i propri farmaci e le scorte piuttosto che metterle nel bagaglio.
  • Portare con sé una dichiarazione rilasciata dal proprio medico in cui siano indicate le proprie necessità e problematiche.
  • Portare con sé le ricette delle recenti prescrizioni di medicinali e forniture, o portarli nella loro confezione con l'etichetta della prescrizione della farmacia.
  • Sottoporsi in anticipo alle vaccinazioni eventualmente richieste per il viaggio per prevenire spiacevoli reazioni inaspettate.
  • Farsi prescrivere i farmaci per trattare la nausea e la diarrea in caso di emergenza.
  • Misurarsi la glicemia regolarmente.
  • Portare con sé insulina, farmaci o altri medicinali in quantità superiore al necessario in modo che possano bastare per tutto il viaggio.
  • Proteggere l’insulina e le strisce per il test della glicemia dalle temperature estreme.
  • Portare sempre con sé l'insulina, la strumentazione per i test della glicemia, degli snack ed altri trattamenti per l’ipoglicemia. Portare anche snack più sostanziosi da consumare in caso si ritardi il pasto (panini con formaggio e/o salumi, ecc.)
  • Seguire le normali attività giornaliere nei limiti del possibile (assunzione di farmaci, consumo di cibo, ore di sonno).
  • Quando si cambia il fuso orario, cercare di attenersi al normale orario, con pasti a circa 4-5 ore di distanza l’uno dall’altro. Poco a poco apportare modifiche sulla base dei nuovi orari.

Prima di partire informarsi su dove e come ottenere assistenza medica nel posto di destinazione.